1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Portale turistico della Provincia di Campobasso - Pagina iniziale

Testata per la stampa
  1. Vai alla versione stampabile della pagina
  2. Vai alla mappa del sito
 

Contenuto della pagina

Fortore Molisano II Itinerario

Suggestivo itinerario alla scoperta di paesaggi unici e incontaminati, di antichi borghi e una ricca tradizione gastronomica.

Visualizza la mappa
 

Campodipietra

Campodipietra - San Martino
San Martino

E' circondato da valli e prati ed il suo territorio è attraversato dal tratturo Castel di Sangro - Lucera a testimonianza dell'antica attività pastorale della zona.
 
Tra i monumenti da segnalare va ricordata la Chiesa di San Martino del XVIII secolo, al cui interno sono conservate pitture di Paolo Gamba.


 

San Giovanni in Galdo

San Giovanni in Galdo - San Germano
San Germano

Il paese conserva ancora i suoi caratteri medioevali, con le case arroccate intorno all'antica Chiesa.
 
Di particolare interesse si segnala il piccolo Santuario Sannitico, venuto alla luce recentemente sul Colle Rimontato.
 
E' da vedere la Chiesa di San Germano al cui interno troviamo un pregevole pulpito e una tela di scuola napoletana, raffigurante San Giovanni, attribuita a Giacomo Colombo.
 
 

 

Matrice

Matrice - Santa Maria della strada
Santa Maria della strada

A pochi passi da Campobasso troviamo il borgo antico e suggestivo di Matrice, con il Palazzo Ducale, la Chiesa di San Silvestro, la Chiesa di S. Antonio, nella quale si possono ammirare due tele, ottimo esempio di arte rinascimentale.
 
Interessante da visitare in aperta campagna, a pochissimi chilometri dal paese, la Chiesa di Santa Maria della Strada, dichiarata monumento nazionale. E un gioiello dell'arte romanica in regione, dalle linee architettoniche semplici e rigorose.
 
 

 

Campolieto

Campolieto - San Michele Arcangelo
San Michele Arcangelo

Piccolo centro di origini medioevali adagiato su una collinetta tra il Biferno ed il Fortore.
 
Passeggiando all'interno del centro storico si incontra il Palazzo feudale dei De Capua, con pregevole portale e colonne lavorate, la seicentesca Chiesa di San Michele Arcangelo, con impianto a tre navate, e la Chiesa di Sant'Anna.
 
 

 

Monacilioni

Monacilioni - Colonna della vecchia chiesa parrocchiale
Colonna della vecchia chiesa parrocchiale

Anticamente il nome del luogo era "Castro Monachi Leonis" in quanto il villaggio fu edificato intorno alla chiesa Benedettina "S. Monachis Leonis".
 
Per gli amanti dell'arte è opportuno visitare la Chiesa di Santa Maria Assunta, la cui pianta a croce greca rappresenta un esempio raro nel Molise. L'interno è diviso in tre navate e diverse opere d'arte.
 
In essa è conservato il corpo di Santa Benedetta che giunse da Roma intorno al XVIII secolo.
 
 

 

Toro

Toro - San Salvatore
San Salvatore

Le origini di Toro risalgono intorno al secolo XI quando, per donazione fatta da Roberto da Tristano, signore di Limosano, passò con tutte le pertinenze alla badia di santa Sofia di Benevento, diventando così centro ecclesiastico sino al 1785.
 
Tra gli edifici di rilievo vi è la Chiesa di Santa Maria di Loreto, con un imponente crocifisso ligneo, e la Chiesa di San Salvatore.
 
 

 

Bibliografia e fonti